Georg Salter

Copertina di Berlin Alexanderplaz (1°edizione) realizzata da Georg Salter
Copertina di Berlin Alexanderplaz (1°edizione) realizzata da Georg Salter

 

Nel 1929 veniva pubblicato il romanzo Berlin Alexanderplatz di Alfred Döblin.

La copertina della prima edizione fu  disegnata dal tedesco Georg Salter (in seguito, una volta naturalizzato come cittadino  degli  Stati  Uniti, il nome venne n modificato in George Salter).

NOTE SU BERLIN ALEXANDERPLATZ – PdF

Georg Salter (Brema, 5 ottobre 1897 – 31 ottobre 1967, New York), dopo aver prestato  il servizio  militare durante la prima guerra mondiale, si  diplomò presso  la Scuola di  Arti  Applicate di  Berlino.

Nel 1921  la carriera di  scenografo lo vide impegnato  nel Preußischen Staatsoper (Opera di  Stato prussiana) e, quindi, nel 1923 alla Berlino Volksoper e nel 1925 alla Vereinigten Stadttheater Barmen-Elberfeld dove disegnò più di cento  scenografie.

È nel  settore editoriale che Salter ebbe maggiore soddisfazione per la sua creatività: nel periodo in cui  visse in Germania disegnò più di  350 copertine per diverse case editrici, tra cui  la celeberrima copertina per Berlin Alexanderplatz.

Con l’approssimarsi dei  tempi  cupi  che avrebbe portato  la Germania verso la dittatura del  nazionalsocialismo, nel 1934 Salter emigrò negli  Stati Uniti stabilendosi  a New York (prendendone la nazionalità nel  1940).

Qui  proseguì il suo lavoro  di graphic design collaborando con la Mercury Publications diventandone il responsabile per il reparto  grafico nel 1939 e, proseguendo, con altra case editrici  americane.

Ritornando al periodo in cui  visse in Germania, non si può trascurare la condizione in cui  lo  stato tedesco  ha vissuto prima dell’avvento  del  nazismo ovvero la Repubblica di  Weimar che, nei primi  anni Venti ed  alla sua fine avvenuta nel 1933, fu  anche un laboratorio di  avanguardia culturale e sociale.

REPUBBLICA DI  WEIMAR

A dare un’idea del prodotto  della creatività di  allora, ricollegandoci  quindi alla graphic design, è il libro The book cover in the Weimar Republic a cura di Jürgen Holstein,  con la raccolta di oltre mille copertine, dai libri  per l’infanzia a quelli della letteratura.

Tra gli  autori  citati, oltre a Georg Salter, John Heartfield, Olaf Gulbbransson, George Grosz ed altri  ancora.

 

Copertina del libro "The book cover in the Weimar Republic
Copertina del libro “The book cover in the Weimar Republic