Samarium: un supereroe contro l’IBD

samarium-by-marvel

 

Con l’acronimo IBD (inflammatory bowel  disease) viene indicato un insieme di  malattie infiammatorie croniche intestinali tra le quali  le più importanti  sono la malattia di  Crohn e la rettocolite ulcerosa.

È facile immaginare come i pazienti colpiti da una delle malattie comprese in questa lista, debba ogni  giorno  fronteggiare i mille problemi  creati  dalla patologia.

In aiuto di questi malati, soprattutto per coinvolgere l’opinione pubblica nei  confronti del loro  disagio,  è stata ideata una campagna di  sensibilizzazione incentrata su  di un supereroe con gli  stessi problemi: Samarium.

Naturalmente, parlando  di  supereroi e fumetti, il primo nome che viene in mente è quello  della Marvel: ed è infatti  questa casa editrice ad aver inventato il personaggio  di  Samarium, attraverso la Marvel Custom Solution, divisione il cui  scopo  è quello  di  contribuire alla consapevolezza verso problematiche sociali, in collaborazione con la Takeda Pharmaceuticals e la  Crohn’s and Colitis Foundation of America,

A creare il profilo del  supereroe è stato un team di  esperti  e pazienti IBD, guidati  dal gastroenterologo  David Rubin dell’Università di  Chicago, coadiuvati dal  cabarettista Ethan Blumenthal (affetto  da IBD) che ha fornito il giusto  equilibrio  tra realtà e fantasia   per le avventura di  Samarium.

Per concludere il nome di  Samarium richiama quello  del samario un elemento  chimico  utilizzato, nella forma di isotopo 153, in medicina nucleare per la terapia delle metastasi ossee.